… magari, il centrosinistra, a Morlupo, può (ri)cominciare da qui !

… dopo la battaglia comune, primaverile,  per i referendum, il centrosinistra può provare a ritrovarsi, unito, a Morlupo, intorno ai tavoli per la raccolta delle firme per l’abolizione dell’attuale legge elettorale: che ne dite ?, ci proviamo ? NB a parte i tavoli che verranno, si può già firmare in Comune –> 2011_07_referendum_elezioni.pdf PS da leggere  intervista di Prodi –> http://www.ilsalvagente.it/Sezione.jsp?titolo=Prodi+e+Veltroni+in+pista+per+il+referendum+anti-Porcellum&idSezione=12006 … Continua a leggere

… un film

… visto “L’isola-Ostrov“, film magnifico (perfetto !) di Pavel Lungin: una potente sceneggiatura (Dmitry Sobolev), una grande, esperta, affascinante fotografia (Andrei Zhegalov), una location incredibile (Kem, in Karelia) e una colonna sonora bellissima  (Vladimir Martynov), ambedue molto presenti nel film e molto “protagoniste”, pochi, ottimi attori (uno su tutti: Petr Mamonov), una grande regia cinematigrafica e teatrale ne fanno un … Continua a leggere

NASCE “LIBRA POETICA” UN ALTRO MODO DI FARE LIBRERIA

Quando libri e scaffali diventano emozioni Questo lo slogan di Libra PoEtica, il caffè letterario di Morlupo che il 24 settembre prossimo apre i battenti in uno spazio completamente rinnovato e molto più ampio. La libreria, progetto e ideazione di Monica Maggi, ha vissuto quattro trasformazioni in un anno e mezzo ed è diventata via via punto di riferimento dei … Continua a leggere

Italia, rivoluzione in arrivo ? Massimo Cacciari – L’Espresso – 27/08/2011

Quando un establishment non riesce a dare un motivo di fiducia alle nuove generazioni, scoppia tutto. E da noi la rivolta sarà dei giovani professionisti, del ceto medio impoverito, di tutti quelli che stanno fuori dalle caste. Primavera italiana? L’espressione potrebbe davvero ricordare le drammatiche esperienze che si stanno vivendo in molti Paesi dell’altra sponda dell’antico mare nostrum? Le somiglianze … Continua a leggere

… un libro

letto “Sopra eroi e tombe” di Ernesto Sabato: romanzo affascinante che,  tramite la potentissima scrittura dell’autore,   avviluppa il lettore nelle mille e mille storie che, apparentemente, sembrano affastellarsi, caoticamente, una sull’altra, senza una logica … una volta entrati nell’universo real/imaginifico creato da Sabato, si procede, infatti, a vista, in un mare di personaggi e di situazioni che sembrano divertirsi … Continua a leggere

… un libro

letto “Gelosia” di Marcel Proust, una sintesi di parte dell’opera omnia curata dallo stesso autore per la pubblicazione, come anticipazione, su una rivista letteraria; testo curiosissimo in cui è piacevole ritrovare, in sedicesimo ed in poche pagine, tutti i temi (e la grande scrittura proustiana) de “À la recherche du temps perdu“, opera cardine del novecento letterario. Ovviamente, consigliatissimo !

… un libro

letto “Signora Ava” di Francesco Iovine: una lingua (inutilmente) ricercata e, di conseguenza, demodèe già al momento della stesura del romanzo ed un inspiegabile dipanarsi della storia a “strappi” ne rendono la lettura poco piacevole ma il tema (il risorgimento italiano visto dall’interno della vita quotidiana di una cittadina molisana) è piacevolissimo e l’introspezione psicologica dei personaggi è efficacissima: una … Continua a leggere